logonuovosito3

Punto Verde Energia

 

Azienda

Offerte

Contattaci

 

Contatti

​Servizio clienti

logonuovosito3

Seguici su:

cattura5

Fotovoltaico con accumulo

 

Abbina un sistema di accumulo a un impianto fotovoltaico, utile per immagazzinare l’energia prodotta durante il giorno dai pannelli fotovoltaici e non autoconsumata, per poi utilizzarla la sera.

I benefici di un sistema di accumulo sono importanti:

       risparmio: autoconsumo fino all'80%

       maggiore indipendenza dai fornitori di energia

 

Come funziona un impianto fotovoltaico con accumulo?

 

Durante le prime ore del giorno i pannelli fotovoltaici iniziano a produrre energia, sebbene non in quantità sufficiente a coprire i consumi dell'abitazione. Nelle ore centrali della giornata, invece, l'impianto fotovoltaico produce un quantitativo di energia che in molti casi non viene autoconsumata. In tale situazione, il sistema di accumulo provvederà ad accumulare quest'energia in eccesso che potrà essere utilizzata nelle ore serali, quando l'impianto non sta producendo, oppure nelle prime ore della mattina, dove abbiamo visto che la sola energia prodotta dai pannelli in quel dato momento è scarsa.​

 

Con un sistema di accumulo mi rendo indipendente dai fornitori energetici?

 

Come abbiamo già detto, uno dei maggiori benefici che si possono ottenere abbinando un sistema di accumulo a un impianto fotovoltaico è quello di rendersi ancora più indipendenti dai fornitori di energia.

 

Con un impianto connesso alla rete e provvisto di sistema di accumulo, una famiglia media riesce a consumare l’80% dell’energia prodotta dal proprio tetto, raggiungendo un grado di autonomia soddisfacente oltre che un risparmio sensibile sulla bolletta.

 

Attenzione però, non si può diventare completamente indipendenti dai fornitori, dal momento che sarà comunque necessario acquistare una minima percentuale di energia dalla rete pubblica. Diffidate di chi afferma che acquistando un sistema di accumulo si azzerano i costi della bolletta, o che è possibile rendersi indipendenti dai fornitori di energia al 100%. Infatti, solo con i c.d. impianti stand alone, a isola e quindi non connessi alla rete, è possibile essere completamente indipendenti. Sconsigliamo in ogni caso questo tipo di impianti per via del costo decisamente elevato e la manutenzione frequente che richiedono.

 

sistema-accumulo-sungevity

Quanto costa un sistema di accumulo?

 

I prezzi di una batteria variano a seconda della taglia, della tecnologia e della marca. Le principali batterie esistenti sul mercato variano dunque tra i €5.000 per batterie di piccola taglia e i €10.000 per batterie più grandi.

 

L’acquisto di un sistema di accumulo rappresenta un investimento importante. Tuttavia, se con il solo impianto fotovoltaico si ha mediamente un autoconsumo del 40%, installando anche una batteria è possibile incrementare l’autoconsumo fino all’80%. Aumentano ancor di più il risparmio in bolletta e l’indipendenza dalla rete. Sebbene acquistando un sistema di accumulo i tempi di rientro dell’investimento si allungano, andando dai 7 anni di un solo impianto fotovoltaico fino ai 9 di un impianto fotovoltaico con batteria, non vi è dubbio che il risparmio sulla bolletta sia vantaggioso. Un sistema di accumulo risulta vantaggioso per quelle famiglie che non riescono a spostare i propri consumi di giorno o non vogliono cambiare le proprie abitudini di consumo.

 

Hai un impianto fotovoltaico e vuoi aggiungere un sistema di accumulo? Richiedi una consulenza per capire quale sia la migliore soluzione per te.

 

 

preventivo-accumulo

Domande frequenti sui sistemi di accumulo

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder